Le noci: proprietą e benefici
Pillole di alimentazione
la nostra esperta ci parla questo mese del prodotto più rappresentativo all’interno del ricco mondo della frutta secca: le NOCI. Un frutto da sempre sinonimo di energia e gusto gradevole sia consumato da solo che all’interno di piatti dolci o salati.

Le noci: proprietà e benefici.
Le noci racchiudono al loro interno una grande ricchezza di macro e micronutrienti. In particolare sono note per il loro contenuto di acidi grassi essenziali omega 3 e di numerosi antiossidanti, coinvolti nel contrastare l’invecchiamento cellulare dovuto all’azione dei radicali liberi prodotti sia da pro-cessi metabolici interni sia da fattori ambientali quali l’ambiente di lavoro, l’alimentazione, lo stile di vita, gli inquinanti atmosferici, etc.
Questi frutti contengono in media il 65% di lipidi, circa del 15% di proteine e sono ricche di fibra alimentare, importante per garantire il buon funzionamento e il buon stato di salute dell’intestino. Consumare circa 30 g di noci al giorno garantisce un buon apporto di rame, coinvolto nel buon funzionamento del sistema cardiocircolatorio e del sistema immunitario; di acido folico, importante in particolare durante la gravidanza per garantire un corretto sviluppo del feto e in generale per la formazione dei globuli rossi; la vitamina B6, che partecipa alla sintesi dei globuli rossi e mantiene in salute il sistema immunitario e il sistema neurologico, nonché di vitamina E, importante antiossidante che protegge dall’ossidazione i grassi strutturali della barriera cellulare.
Le noci possono essere consumate come snack durante gli spuntini a metà mattina o a metà pomeriggio oppure possono essere aggiunte come ingrediente nella preparazione di insalate, primi piatti, contorni sfiziosi.
In generale le noci contribuiscono a ridurre i livelli di colesterolo LDL, ovvero i cosiddetto “colesterolo cattivo”, riducono lo stato infiammatorio dell’organismo, migliorano la circolazione cardiovascolare diminuendo il rischio di formazione di placche arteriosclerotiche e contribuiscono, all’interno di un’alimentazione sana e bilanciata, a ridurre il rischio di sviluppare malattie oncologiche. Questi effetti positivi sono dovuti principalmente all’azione del particolare tipo di grassi contenuti nelle noci e delle sostanze antiossidanti e bioattive come fitosteroli, tocoferolo, acido ellagico e polifenoli.